Cosa si rischia se sprovvisti di assicurazione auto

Guidare una macchina senza assicurazione non è mai una buona idea, sia perché se venite scoperti ci saranno sanzioni salate, sia perché in caso di incidente non ci sarebbe alcuna copertura. L’assicurazione dell’auto spesso è molto cara ( qui la polizza a rate) , si sa, ma si tratta di un passaggio obbligatorio per chi si mette alla guida per strada, e va prima di tutto a vantaggio del cliente.

guidare auto

Guida senza assicurazione auto: cosa si rischia

Un’auto senza assicurazione quindi, oltre che essere un grave rischio stradale per chi la guida e per gli altri, è senza dubbio un grave reato. La cosa più preoccupante è che in Italia si tratta di un fenomeno che non fa altro che crescere, soprattutto nelle regioni del Sud, dove le polizze hanno dei costi veramente molto alti. Questo perché molte di più, rispetto al Nord, sono le manifestazioni di incidenti, veri o inventati, e questo porta le assicurazioni a lievitare tantissimo il loro prezzo. Per questi motivi, è stato necessario negli ultimi anni un intervento pronto e deciso, che integra una maggiore intensità di controlli e ovviamente di multe e sanzioni.

Se si viene fermati mentre si guida senza assicurazione, le penali variano da caso a caso, ma ciò che sarà certo è che i conducenti verranno multati pesantemente. C’è una clausola inoltre che comporta il fermo del veicolo per 3 mesi, tempo in cui l’automobile verrà custodita in aree private non accessibili, e il proprietario ne dovrà anche pagare l’affitto.

Oltre al fermo, ci saranno quindi anche le multe, che variano dai 2.000 ai 10.000 euro. Questo se è la prima volta che si viene sorpresi, se invece si tratta di un reato compiuto diverse volte, si rischia anche un anno di reclusione.

Se invece, oltre all’assicurazione si viene scoperti anche senza patente di guida, il caso è ovviamente anche più grave, si rischiano multe dai 20.000 euro in su e il fermo obbligatorio del veicolo.

Guida senza assicurazione auto: i nuovi controlli

 A causa dei gravi rischi che si corrono, a danno di se stessi e degli altri, e visto che guidare senza assicurazione è una cosa che in Italia succede molto spesso, si sono inevitabilmente dovuti intensificare i controlli. 

In casi come questo, la tecnologia è stata davvero di grande aiuto. È stata sviluppata infatti un applicazione o un software in grado di riconoscere subito un veicolo senza assicurazione. Oltre alle forze dell’ordine, tutti i cittadini possono farne uso perché è una forma di controllo scaricabile gratuitamente.

Da allora tante sono state le novità in ambito tecnologico per fornire un aiuto concreto e preciso ai controlli per le auto senza assicurazione. L’ultima creazione si chiama Autoscan, e viene utilizzata dalla Polizia locale.

In questo modo, gli agenti, con l’aiuto di una telecamera a raggi laser, tramite la targa potranno velocemente scoprire se l’auto è assicurata oppure no.

Si stanno sempre più diffondendo quindi le soluzioni per scovare i furbi della strada, che pensano di essere scaltri, ma non si rendono conto che fanno correre rischi a chiunque stia viaggiando in strada con loro provocando a volte dei danni irrimediabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.