Neve e ghiaccio, quale assicurazione in caso di caduta sul marciapiede?

Da martedì, l’Italia è attraversata da forti nevicate. L’ondata di freddo ha portato i pedoni a condividere con scivolate e cadute sui marciapiedi, non sempre ben puliti. In caso di incidente, ecco l’assicurazione che vi sarà utile.

La neve e l’inferno si sono fatti vivi martedì scorso. Con uno stato di allerta ancora alto, i rischi climatici complicano il movimento dei pedoni. Il minimo strato di ghiaccio può causare una caduta. Ecco cosa devi sapere sulla copertura assicurativa in caso di incidente.

Comune e responsabilità civile

In circostanze normali, la sicurezza delle strade pubbliche è di competenza dei comuni. Se necessario, devono sgombrare la neve e spargere sale per le strade per evitare cadute e incidenti. I comuni, tuttavia, hanno comunque ancora la possibilità di adottare un regolamento per costringere i residenti a sgomberare le area di fronte le loro case. I privati devono quindi eliminare o spargere sale in questa porzione di spazio pubblico. I trasgressori rischiano di essere  multati in base al regolamento comunale.

Il comune ha firmato una legge, ma i marciapiedi non sono stati puliti? La responsabilità ricade sull’inquilino, sul proprietario occupante (casa privata) o sul gruppo di un condominio (edificio). I costi saranno coperti dalla clausola di responsabilità civile, generalmente inclusa nei contratti di assicurazione domestica multirischio. D’altra parte, se il comune non ha provvedutolo ad alcun provvedimento, spetterà ad esso risarcire le vittime delle cadute.

Assicurazione individuale contro gli infortuni

Per essere rimborsato, il pedone deve provare l’esistenza di colpe o negligenza. Inoltre, la vittima deve dimostrare di aver preso tutte le precauzioni ragionevoli per evitare l’incidente (andatura prudente, buone condizioni fisiche, calzature adattate, ecc . ) . Da considerare che un comune non può liberare la neve con la stessa cura di un cittadino che pulisce di fronte alla sua porta. Per far riconoscere il danno, è meglio avere dei testimoni.

La situazione sarà più semplice con un’assicurazione contro gli infortuni personale. Questa polizza copre l’assicurato contro tutte le lesioni personali eventualmente subite. Non importa se è responsabile o non esiste una terza parte identificata. Questa clausola può essere inclusa nell’assicurazione multirischio di casa o come parte di una copertura contro gli infortuni sulla vita. In assenza di tale clausola, la vittima dovrà avviare solamente una procedura di risarcimento.

Sport invernali con la sua scuola, come assicurare vostro figlio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.