Assicurazione Auto Elettrica: cos’è, come funziona, vantaggi

L’assicurazione Auto Elettrica è una polizza RC destinata a tutte le vetture che utilizzano appunto un motore elettrico come fonte di energia.

Questo tipo di assicurazione offre senza dubbio tantissimi vantaggi, e spesso vengono proposte a prezzi più che concorrenziali. Sicuramente il costo annuo di una polizza RC per veicoli elettrici è più basso di quella destinata ai mezzi a benzina o diesel.

Si stima che il prezzo medio sia più basso del 50% circa rispetto ad una “normale” assicurazione auto. E tra l’altro, i motivi di questa scelta non sono sempre legati all’ecosostenibilità.

Di seguito vi indicheremo come funziona, costi, e vantaggi dell’Assicurazione Auto Elettrica.

Assicurazione Auto Elettrica: quanto si risparmia?

I vantaggi legati alla stipula di un’assicurazione auto elettrica sono molteplici, soprattutto di carattere economico.

Segnaliamo infatti che due auto della stessa casa automobilista, della stessa cilindrata e con gli stessi cavalli, ma con alimentazione differente, avranno entrambe un costo diverso.

In questo caso con l’assicurazione auto elettrica sarete in grado di risparmiare dai 100 ai 400 euro rispetto alla polizza RC per un veicolo alimentato a benzina o diesel. Il risparmio può arrivare anche a 1000 euro annui.

Ma non solo, perché la polizza per auto elettriche include anche una serie di garanzie e benefit che le polizze normali non possono garantire.

A partire dalla Carta Verde che risulta inclusa nella polizza.

Se ti interessano ulteriori info su questo documento, ti consigliamo di leggere anche: “Carta Verde Assicurazione: cos’è e a cosa serve il certificato internazionale”.

I vantaggi di un veicolo elettrico

Come già anticipato, con un veicolo elettrico sarà quindi possibile circolare all’estero ed ottenere assistenza stradale in caso di danni o incidenti.

Ricordiamo che la Carta Verde solitamente va richiesta a parte, cosa che non accadrà se stipulerete una polizza per auto elettrica.

Non finisce qui, perché le auto elettriche presentano un bassissimo impatto ambientale e possono quindi usufruire di regimi fiscali vantaggiosi.

Segnaliamo ad esempio che chi possiede un auto elettrica sarà esente dal pagare le imposte di bollo per i primi 5 anni. Dopodiché, dal sesto anno in poi, l’imposta di bollo dovrà essere pagata ma sempre in modalità “ridotta”.

Il proprietario del veicolo elettrico, dal sesto anno in poi, pagherà solamente il 75% del totale complessivo dell’imposta di bollo.

Ulteriori vantaggi e rottamazione

Poi, un ulteriore vantaggio è rappresentato dal fatto che il veicolo elettrico potrà accedere in zone a traffico limitato (ZTL) e inoltre sarà esente dal pagamento del parcheggio su strisce blu.

Infine, l’ultimo vantaggio che vi segnaliamo è legato al cambio dell’automobile. Se avete infatti intenzione di passare ad un veicolo elettrico avrete la possibilità di ricevere bonus ed incentivi statali.

Se rottamate il vostro vecchio veicolo a benzina o diesel, in Italia avrete diritto ad un incentivo statale da 4000 a 6000 euro.

La cifra spettante verrà calcolata in base alle emissioni di CO2 della nuova auto.

Foto di Marilyn Murphy da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *