Costo Assicurazione Auto: prezzi medi in Italia (2021)

Il costo dell’assicurazione auto può variare in base a diversi fattori. Fra tutti ci sono l’età del conducente (anche il sesso), il tipo di veicolo da assicurare, e lo storico relativo ai sinistri stradali.

E non finisce qui, perché a quanto pare a incidere notevolmente sul costo della polizza RC Auto è anche la città/provincia di residenza.

Ebbene si, il costo dell’assicurazione cambia da Nord (Lombardia, Piemonte, Veneto, ecc.) a Sud (Campania, Puglia, Sicilia, ecc.).

Di seguito vi indicheremo perché il costo dell’RC Auto varia così tanto tra le diverse località della nostra Penisola, e la classifica del costo medio dell’assicurazione auto per Regioni e Province.

Costo Assicurazione Auto: il fattore “sinistri stradali”

Nelle regioni del Nord il costo medio di un’assicurazione auto è molto più basso di quello previsto per le regioni del Sud Italia. La differenza di prezzo è notevole.

A pesare sul costo medio dell’RC Auto c’è senza dubbio il numero di sinistri registrati nella Provincia di riferimento.

Ovviamente nelle province in cui si registrano i più alti tassi di incidenti stradali, il premio da pagare sarà più alto.

Al contrario, nelle provincie dove si registrano bassi tassi di incidenti stradali, il premio da pagare risulterà molto più ridotto.

Attenzione però, perché questo non significa che al Sud si fanno più incidenti che al Nord e per questo motivo si paga di più il premio annuale. Ma c’è da valutare anche un ulteriore fattore, ovvero la densità abitativa.

Infatti tutti i Comuni e le Province che hanno una densità abitativa molto alta, e di conseguenza un traffico stradale più intenso, sono soggette (statisticamente) a registrare una maggiore percentuale di incidenti.

Non è un caso che nel 2021 la seconda città italiana in cui il costo dell’assicurazione auto è più alto risulta essere Prato (Toscana), ovvero una città del Nord Italia. Primo posto invece per Napoli (Campania – Sud Italia).

La classifica

Passiamo ora alla classifica delle Regioni e delle Province per costo medio dell’assicurazione auto.

I dati sono stati elaborati dall’IVASS e sono aggiornati al quarto trimestre del 2020, in cui si è registrato una lieve diminuzione prezzo medio in tutta Italia.

Attualmente il costo medio di una polizza RC auto annuale in Italia è pari a 379 euro all’anno.

Ecco la classifica per Regioni, dal prezzo medio più alto al prezzo medio più basso:

  1. Campania – 496,3 euro;
  2. Toscana – 432,1 euro;
  3. Lazio – 410,3 euro;
  4. Liguria – 398,5 euro;
  5. Emilia-Romagna – 386,6 euro;
  6. Marche – 384,6 euro;
  7. Puglia – 382,9 euro;
  8. Calabria – 380,1 euro;
  9. Umbria – 363,2 euro;
  10. Sicilia – 359,9 euro;
  11. Veneto – 357,5 euro;
  12. Piemonte – 352,2 euro;
  13. Lombardia – 349,0 euro;
  14. Abruzzo – 346,5 euro;
  15. Sardegna – 343,2 euro;
  16. Trentino-Alto Adige –  327,5 euro;
  17. Basilicata – 305,5 euro;
  18. Molise – 304,4 euro;
  19. Friuli Venezia Giulia – 302,4 euro;
  20. Valle d’Aosta – 292,3 euro.

Ecco invece le 5 province italiane in cui il prezzo medio è più alto:

  • Napoli – 618,5 euro;
  • Prato – 605,9 euro;
  • Caserta – 532,7 euro;
  • Pistoia – 524,8 euro;
  • Massa Carrara – 521,7 euro.

Infine, le 5 province italiane in cui il prezzo medio è più basso:

  • Oristano – 295,7 euro;
  • Aosta – 302,2 euro;
  • Campobasso – 310,1 euro;
  • Pordenone – 310,9 euro;
  • Enna – 314,0 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *