Come cambiare l’intestatario della macchina?

Una delle tante domande che ad oggi si pongono le persone è la seguente: come cambiare l’intestatario della macchina? Avete da sempre avuto dubbi a riguardo?

proprieta auto

Nessun problema cari lettori, oggi vedremo come togliervi ogni vostro dubbio. Un argomento che siamo certi al 100% attirerà l’attenzione di tanti di voi. Pronti?

Intestatario auto: ecco come cambiarlo in semplici e veloci step

Contrariamente a quanti pensano cambiare intestatario dell’auto è un gioco da ragazzi. Il procedimento da seguire è cosi banale che può tranquillamente essere fatto anche da chi nel settore ha poca esperienza.

Ciò che vi servono alla fin dei conti sono pochissimi documenti da dover dare di persona all’assicuratore. Si parte ovviamente dal certificato di assicurazione con tanto di contrassegno.

Proseguendo bisogna consegnare il documento per poter certificare di non essere più i veri proprietari della vettura. Infine all’appello non può di certo mancare la carta di circolazione della vettura sul quale passare l’assicurazione. Tutto molto facile vero?

Quanto tempo ci vuole per fare un passaggio di assicurazione?

Una volta cambiato l’intestatario della macchina a quanto ammontano i tempi per poter una volta per tutte fare il passaggio dell’assicurazione? Cerchiamo di capirne di più.

Va da subito evidenziato che fare il cambio della polizza rispetto a qualche anno fa è molto meno difficoltoso e domanda solo il rispetto delle classiche tempistiche previste dalla legge: si parla di un mese per quanto concerne la tradizionale consegna dell’attestato di rischio da parte dell’agenzia e si arriva fino ad un totale di 2 mesi se si parla della disdetta da parte di colui che guida il mezzo non altro che l’automobilista.

Come funziona il passaggio di assicurazione?

Per fare il passaggio dell’assicurazione basterà solamente dare alla propria agenzia assicurativa il certificato di assicurazione, l’atto di alienazione del veicolo precedente e la carta verde, nonché ovviamente la carta di circolazione della nuova macchina da dover assicurare.

Come portare a casa la macchina senza assicurazione?

Avete avuto problemi con l’assicurazione e non sapete come portare a casa il mezzo? Ecco tutto ciò che bisogna sapere a riguardo.

Per poter ritirare l’auto il cliente deve obbligatoriamente in ogni caso avere l’assicurazione su questo non ci sono dubbi. La stessa concessionaria o il privato di turno, inoltre, non può far uscire la macchina senza che essa sia assicurata. Dunque il cliente, dopo aver pagato e concordato il tutto, per procedere anche al ritiro del mezzo dovrà tassativamente mostrare l’assicurazione.

Quanto si può stare senza assicurazione?

E’ possibile circolare su strada privi di assicurazione del proprio mezzo? Circolare con l’assicurazione è un obbligo imposto dal nostro Codice della Strada, ma è consentito viaggiare per un massimo di due settimane – esattamente 15 giorni – dalla scadenza entro la quale la polizza continua ad essere valida.

Conclusioni

Abbiamo visto tutta la semplicità nel cambiare l’intestatario del proprio mezzo e tutti i principali e più importanti argomenti connessi ad esso. Per qualsiasi dubbio o domanda siamo a completa disposizione per aiutarvi. Scriveteci lasciando un messaggio qui sotto.

Da leggere anche quest’altro post: Come attivare assicurazione auto online?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.